David Burr membro dell’Accademia delle Scienze sociali australiana

Il neuroscienziato eletto fra i nuovi membri della prestigiosa istituzione grazie al contributo di eccellenza, riconosciuto in ambito internazionale, dato allo sviluppo delle Scienze sociali

David Burr, ordinario di Psicologia fisiologica al Dipartimento di Neuroscienze, area del farmaco e salute del bambino, è stato eletto fra i membri dell’Accademia delle Scienze sociali dell’Australia.

La presenza di Burr tra i 36 nuovi membri della prestigiosa accademia australiana si deve – recita la motivazione – al contributo di eccellenza dato allo sviluppo delle Scienze sociali, riconosciuto in ambito internazionale.

Nei sui studi Burr – che si è formato in Australia e all’Università di Cambridge e svolge parte delle attività di ricerca presso l’Università di Sydney – si occupa della percezione nell’uomo con un approccio multidisciplinare utilizzando tecniche psicofisiche, computazionali e di imaging funzionale. I suoi contributi alla conoscenza dei meccanismi cerebrali per la percezione del movimento, della forma, dello spazio, del tempo, della stabilità percettiva e recentemente della cognizione del calcolo sono riconosciuti a livello internazionale e hanno inciso fortemente allo sviluppo del settore.

In questo campo Burr ha ottenuto il finanziamento dell’ European Research Council per un progetto dedicato al modo in cui il cervello umano percepisce spazio, tempo e numerosità degli oggetti per costruire la mappa visiva del mondo, che si è concluso nel 2014.


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

More from Silvia D'Addario

Dagli squali una molecola contro il Morbo di Parkinson

Una sostanza che si trova nell’intestino degli squali può essere la chiave...
Leggi di più