Life+, al progetto AIRUSE il premio “green city”

La proclamazione dei vincitori è avvenuta in una cerimonia a Bruxelles lo scorso 23 maggio durante la Settimana Verde dell’Unione Europea
Premiazione del progetto Airuse a Bruxelles

Si è aggiudicato il premio “green city”, nell’ambito del programma comunitario Life+, il progetto AIRUSE dedicato allo studio dell’inquinamento da particolato in cinque città europee e realizzato con il contributo di ricercatori del Dipartimento di Fisica e Astronomia e del Dipartimento di Chimica, diretti da Franco Lucarelli, docente di Fisica sperimentale, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN).

Il successo di AIRUSE è stato decretato dal voto sul sito web di Life (People’s Choice). Il progetto era stato già selezionato in precedenza tra i migliori 6 su 64, in base a criteri tecnici, tra quelli completati nel 2016 e nel 2017.

La proclamazione del progetto vincitore è avvenuta a Bruxelles lo scorso 23 maggio durante la Settimana Verde dell’Unione Europea.

Il progetto AIRUSE è stato coordinato dall’ Istituto di Diagnosi Ambientale e Studio delle Acque (IDÆA) del Centro Nazionale delle Ricerche Spagnolo CSIC di Barcellona. Hanno collaborato anche il Centro Nazionale per la Ricerca Demokritos di Atene, l’Università di Aveiro (Portogallo), l’Università di Birmingham (Regno Unito), l’Istituto di Tecnologia Ceramica di Castellon (Spagna) e l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Lombardia.

Leggi l’approfondimento su AIRUSE pubblicato su UnifiMagazine

 

 


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

Written By
More from Romeo Perrotta

Felice Petraglia eletto presidente del SEUD

La società scientifica si occupa dello studio dell’endometriosi. L'incarico durerà due anni
Leggi di più