A Mancuso il premio Galileo 2018

ll riconoscimento letterario per la divulgazione scientifica è stato attribuito al docente fiorentino per la pubblicazione “Plant Revolution. Le piante hanno già inventato il nostro futuro”
Il vinvitore del Galileo 2018 Stefano Mancuso

A Stefano Mancuso il premio letterario Galileo 2018 per la divulgazione scientifica. Docente di Arboricoltura generale e coltivazioni arboree e direttore del Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale (LINV), Mancuso si è aggiudicato il riconoscimento, giunto alla 12esima edizione, per la pubblicazione “Plant Revolution. Le piante hanno già inventato il nostro futuro” (Giunti, 2017).

Stefano Mancuso presenta il volume “Plant Revolution. Le piante hanno già inventato il nostro futuro”
Stefano Mancuso presenta il volume “Plant Revolution. Le piante hanno già inventato il nostro futuro”

L’opera del docente fiorentino era stata inserita nella cinquina dei finalisti da una giuria scientifica presieduta dall’astrofisica Sandra Savaglio dell’Università della Calabria e composta da docenti, scrittori, giornalisti ed esperti di divulgazione scientifica.

Il vincitore è stato proclamato venerdì 18 maggio in una cerimonia presso l’Università di Padova da una giuria popolare, formata da 100 studenti universitari provenienti da tutta Italia e dagli studenti di alcune scuole secondarie di secondo grado di Padova.

Il video della cerimonia di premiazione è online


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

Written By
More from Romeo Perrotta

Come stanno gli oceani? Te lo dice la Barchetta magica

Si tratta di un drone alimentato da energia solare in grado di...
Leggi di più