Orientamento al lavoro, premiati i laureati per le migliori tesi sulla cooperazione

L’iniziativa rientra nell'ambito di Ateneo Cooperativo, il protocollo di intesa siglato da Università di Firenze e Legacoop Toscana per rendere più stretti ed efficaci i rapporti tra il mondo accademico fiorentino e quello della cooperazione
premiazione di Enrico Gambacorti
premiazione di Enrico Gambacorti

Graziana De Filippis, Sara Gabellini ed Enrico Gambacorti – appartenenti rispettivamente alla Scuola di Studi Umanistici e della Formazione, Scuola di Economia e Management, Scuola di Giurisprudenza – sono i  vincitori della prima edizione del concorso per la miglior tesi sulla cooperazione rivolto ai laureati dei corsi di laurea magistrale o magistrale a ciclo unico di Unifi e bandito da Legacoop Toscana nel quadro del progetto Ateneo Cooperativo. I tre vincitori  hanno ricevuto un contributo di mille euro ciascuno.

La premiazione dei tre vincitori è avvenuta questa mattina, al campus universitario di Novoli, nell’ambito dei seminari di orientamento al lavoro, organizzati dal Career service di Unifi. La cerimonia si è tenuta, alla presenza di Andrea Arnone, prorettore al trasferimento tecnologico e ai rapporti con il territorio e con il mondo delle imprese dell’Ateneo e del presidente di Legacoop Toscana Roberto Negrini.

Il concorso è nato per stimolare la ricerca in ambito accademico sui temi legati alla cooperazione e all’impresa cooperativa, attraverso la premiazione di tesi di laurea dedicate a sviluppare e approfondire tematiche connesse all’impresa cooperativa e alla sua importanza nel contesto socio-economico locale, nazionale e internazionale. Nel corso della cerimonia di questa mattina è stata anche lanciata la seconda edizione del bando, che premierà altre tre tesi di laurea e a cui si potrà partecipare presentando domanda entro il 10 maggio 2019 (per informazioni www.legacooptoscana.coop).

L’iniziativa rientra nell’ambito di Ateneo Cooperativo, il protocollo di intesa siglato nel novembre 2016 da Università di Firenze e Legacoop Toscana per rendere più stretti ed efficaci i rapporti tra il mondo accademico fiorentino e quello della cooperazione, offrendo opportunità ai giovani che escono dall’università e portando innovazione e nuova linfa alla cooperazione. Nell’ambito del protocollo sono stati organizzati fino ad oggi sei workshop nelle Scuole dell’ateneo e due incontri nell’Aula Magna del Rettorato, rivolti a studenti, laureandi e laureati, docenti dell’Ateneo e cooperative aderenti a Legacoop, che hanno presentato la propria realtà, coinvolgendo in totale circa 1.000 studenti.


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

Written By
More from Romeo Perrotta

Life+, al progetto AIRUSE il premio “green city”

La proclamazione dei vincitori è avvenuta in una cerimonia a Bruxelles lo...
Leggi di più