Arrivederci alla prossima Notte dei Ricercatori

Anche a Firenze si è svolta venerdì 28 settembre l'edizione 2018 della Notte dei Ricercatori, la manifestazione promossa dall'Unione Europea per avvicinare il pubblico al mondo della ricerca. In attesa della prossima edizione rivediamo insieme alcuni momenti dell'evento promosso dall'Ateneo.

L’Università di Firenze ha dato il benvenuto al pubblico nella cornice del Teatro del Maggio Musicale fiorentino con un fitto palinsesto di miniconferenze organizzate per temi chiave. Ma sono state proposte anche attività ed esperimenti scientifici per tutta la famiglia, giochi di ruolo, presentazione di app e di droni. Insieme a quelli di UNIFI hanno partecipato ricercatori del Consiglio Nazionale delle Ricerche, dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, del LENS, dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer, dell’Istituto Universitario Europeo.

La conclusione è stata affidata all’originale spettacolo tra scienza e musica: “L’origine della specie musicale. Una notte di evoluzioni sinfoniche”, un testo di Luigi Dei, rettore dell’Ateneo fiorentino, che lo ha recitato insieme a Giovanni Vitali. Paolo Ponziano Ciardi ha diretto l’Orchestra Toscana dei Conservatori con elementi aggiunti dell’Orchestra dell’Università di Firenze.

 

 Appuntamento a venerdì 27 settembre 2019 con la prossima Notte dei Ricercatori


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

More from Antonella Maraviglia

Una giornata con i malati di Alzheimer

Un video prodotto dal Laboratorio Multimediale ci porta dentro la quotidianità dei...
Leggi di più