Premio in memoria di Roberto Giulio Romanelli

E' stato assegnato a Valentina Adotti dall'Associazione degli Epatologi della Toscana
Valentina Adotti riceve una targa ricordo dalla signora Maria Martelli Romanelli
Valentina Adotti riceve una targa ricordo dalla signora Maria Martelli Romanelli

Un premio per uno studio sulle malattie del fegato è stato intitolato alla memoria di Roberto Giulio Romanelli, docente dell’Università di Firenze prematuramente scomparso nel 2019.

Il premio, indirizzato a incoraggiare la ricerca clinica in questo settore, è stato assegnato dall’Associazione degli Epatologi della Toscana nella riunione annuale del 23 settembre scorso.

In tale occasione il riconoscimento è stato conferito a Valentina Adotti, per la migliore presentazione poster relativa allo studio dal titolo “ALBI score e la variazione precoce dell’alfafetoproteina predicono l’outcome nei pazienti con carcinoma epatocellulare trattati con atezolizumab-bevacizumab”.

 


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

Written By
More from redazione

Fiorino d’oro a Stefano Mancuso

Il riconoscimento della Città di Firenze gli è stato consegnato dal sindaco...
Leggi di più