Aziende più competitive con lo smart designer

Preparare nuove profili professionali e contribuire così all'innovazione del settore manifatturiero è uno degli scopi del progetto europeo INTRIDE coordinato dall'Ateneo
Archivio fotografico 123rf.com - Riproduzione riservata

Formare nuove professionalità, altamente specializzate, per rendere più competitive le Piccole e Medie Imprese (PMI) del sistema manifatturiero europeo. E’questo uno degli obiettivi del progetto europeo “INTRIDE”, coordinato dall’Ateneo, con il coinvolgimento di altri nove partner provenienti da Italia, Spagna, Polonia e Romania, quattro paesi caratterizzati da un sistema produttivo tradizionale composto da piccole e medie imprese.

In particolare, il progetto guarda a una figura professionale – lo Smart Designer – in grado di gestire in maniera creativa i processi di innovazione e rispondere con nuove competenze – soft, digital, green skills – alle sfide dell’innovazione e dell’Industria 4.0 che le PMI tradizionali si trovano ad affrontare per essere competitive.

INTRIDE si propone, inoltre, di costruire una rete di cooperazione tra istituzioni della formazione superiore, centri tecnologici e imprese, anche attraverso la realizzazione di una piattaforma di networking per l’attivazione e il monitoraggio di processi di innovazione, trasferimento tecnologico, ricerca e sviluppo.

INTRIDE – Soft, Digital and Green Skills for Smart Designers: Designers as Innovative TRIggers for SMEs in the manufacturing sector” – il cui responsabile scientifico è Giuseppe Lotti, ordinario di Disegno industriale del Dipartimento di Architettura – è finanziato nell’ambito del programma ERASMUS + Knowledge Alliances 2019, per 975mila euro, di cui 142mila assegnati a Unifi.

 


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

More from Laura Michelacci

Accordo europeo ed emergenza economica

Nei giorni scorsi i paesi dell'Unione hanno definito una prima ipotesi di...
Leggi di più