Giornata mondiale del rifugiato 2024

L'esperienza di Jale Joseph Wurube, rifugiato sud sudanese iscritto alla magistrale Unifi in Finance and risk management

In occasione della Giornata mondiale del rifugiato 2024, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 giugno, raccontiamo la storia di Jale Joseph Wurube, studente Unifi con lo status di rifugiato iscritto al corso di laurea magistrale in Finance and risk management.

Wurube, fuggito in Uganda dal Sud Sudan, è arrivato all’Università di Firenze grazie al progetto UNICORE University Corridors for Refugees, l’iniziativa dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) che offre la possibilità a studenti rifugiati di proseguire il loro percorso accademico in Italia.

Insieme a Giulia Cragnolini, senior protection assistant UNHCR Italia, Anna Maria Santoro, presidente della Commissione territoriale per la protezione territoriale di Firenze, e alla rettrice Alessandra Petrucci, conosciamo meglio il progetto UNICORE, che dal 2020 vede impegnata Unifi, con altri atenei italiani, nell’accoglienza di studenti rifugiati per favorire l’inclusione e l’accesso all’istruzione superiore.

Guarda il video realizzato dal Laboratorio Multimediale dell’Università di Firenze.


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

Written By
More from redazione

Progetto fiorentino tra i vincitori del bando della Fondazione Telethon

L'attività di ricerca di Francesco De Logu è focalizzata sul dolore episodico...
Leggi di più