Un nuovo modo di comunicare il sistema moda

Un cortometraggio di animazione in 3D, realizzato nell’ambito del corso di laurea magistrale in Fashion System Design, propone un nuovo modo di comunicare e pensare la moda, più rispettosa dell’ambiente e oggetto di contaminazione di linguaggi.

Metamorphic Fashion Design è il titolo di un cortometraggio d’animazione in 3D, che presenta nuove collezioni moda, in cui spazi, luoghi, ambienti, personaggi, prodotti e abiti sono realizzati in digitale. Il corto è nato da un’idea di Elisabetta Cianfanelli e Debora Giorgi, nell’ambito del corso di laurea magistrale in Fashion System Design, e realizzato in collaborazione con il Comune di Prato e in collaborazione con Manifatture Digitali Cinema Prato, l’infrastruttura dedicata al supporto delle produzioni cinematografiche e audiovisive, di Fondazione Sistema Toscana.

Il progetto del cortometraggio si è sviluppato all’interno del seminario sperimentale “Fashion Democracy”, che nasce dall’idea di pensare ad una moda più rispettosa nei confronti degli uomini e dell’ambiente: la “Metamorfosi del Fashion”.

La metamorfosi trattata dal cortometraggio si ispira ai modelli esistenti in natura, in cui mutazione, mimesi, simbiosi, così come collaborazione, biodegradabilità, rigenerazione, fenomeno ciclico, sono concetti e aspetti centrali. L’avvento dalla pandemia ha portato ad una riflessione in merito ai nostri stili di vita: il mondo vegetale deve sempre più compenetrare lo spazio urbano.

I boschi urbani non devono essere più un evento occasionale elitario, ma diventare un vero e proprio momento di riprogettazione e innovazione sociale. Di conseguenza, il cosiddetto Fashion Street è sostituto dal Fashion Street Forest: le persone si muovono all’interno di un bosco urbano come animali. È seguendo questa logica che i protagonisti del cortometraggio sono cavallette, pavoni, api (e anche alieni), che vivono in una sorta di “foresta” – tra scenari metafisici e concettuali – indossando abiti ispirati ad una moda sostenibile e duratura.

Il progetto – ad un altro livello di lettura – indaga sulle nuove forme di comunicazione caratterizzate dalla contaminazione di più discipline: il design, il cinema, il gaming e i linguaggi della contemporaneità. Un’alternativa concreta alle modalità finora utilizzate per raccontare il prodotto Made in Italy ben elaborata e interpretata dagli studenti del corso di Laurea Magistrale in Fashion System Design.

 

Il cortometraggio Metamorphic Fashion Design sarà presentato online giovedì 10 dicembre alle ore 18.

 

 


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

Written By
More from redazione

Architettura, si amplia la sede di Santa Teresa

Nuovo ingresso e nuovi spazi per la Scuola e il Dipartimento di...
Leggi di più