A una laureata fiorentina il premio di laurea “Giuseppe Barile e Pietro Verri”

Il riconoscimento, relativo a Diritto internazionale umanitario, diritti dell’uomo e diritto dei rifugiati, è promosso da Croce Rossa Italiana e Università di Roma Tre
foto Nicole Citeroni
Nicole Citeroni

Anche una laureata fiorentina tra i vincitori del premio di laurea “Giuseppe Barile e Pietro Verri” in Diritto internazionale e umanitario, diritti dell’uomo e diritto dei rifugiati, promosso dalla Croce Rossa Italiana e dal dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Roma Tre.

Si chiama Nicole Citeroni e ha discusso una tesi di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza italiana e francese dal titolo ‘La nozione di crimine contro l’umanità con particolare riguardo all’elemento della policy’ (relatrice Luisa Vierucci, docente di Diritto internazionale).

La cerimonia di conferimento del premio – consistente in 1.000 euro – si è tenuta martedì 19 dicembre presso il dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Roma Tre.


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

Written By
More from redazione

A una laureata fiorentina il premio di laurea “Giuseppe Barile e Pietro Verri”

Il riconoscimento, relativo a Diritto internazionale umanitario, diritti dell’uomo e diritto dei...
Leggi di più