Le migliori tesi Unifi di dottorato di ricerca

Consegnati al campus di Novoli i riconoscimenti per le migliori tesi di dottorato svolte in Ateneo: il Premio Firenze University Press Tesi di Dottorato e il Premio Ricerca “Città di Firenze”, in collaborazione con il Comune di Firenze

Sono stati assegnati al campus di Novoli lo scorso 29 giugno i riconoscimenti per le migliori tesi di dottorato per l’anno 2019 e 2020 svolte nelle cinque aree scientifico disciplinari (biomedica, scientifica, umanistica, tecnologica e scienze sociali) per il Premio Firenze University Press Tesi di DottoratoI lavori sono stati pubblicati dalla Firenze University Press (FUP), casa editrice dell’Ateneo.

Ecco l’elenco dei premiati e il titolo delle tesi relativi all’anno 2019:

  • Area Biomedica – Molinaro Angelo, “New insights into creatine transporter deficiency: identification of neuropathological and metabolic targets for treatment”
  • Area Scientifica – Turrini Lapo, “Development of optical methods for real-time whole-brain functional imaging of zebrafish neuronal activity”
  • Area Umanistica – Venturi Maria Teresa, «“Io vivo nelle cose e invento, come posso, il modo di nominarle”. Pier Paolo Pasolini e la lingua della modernità »
  • Area Umanistica – Romano Marco, “Soldati e neuropsichiatria nell’Italia della Grande Guerra. Controllo militare e pratiche assistenziali a confronto (1915 – 1918)”
  • Area Tecnologica – Moschetti Vincenzo, “Camere azzurre la casa come costruzione di un’antologia mediterranea”
  • Area Tecnologica – Talluri Lorenzo, “Micro tubo expander design for small scale ORC: Tesla turbine”
  • Area Scienze Sociali – Rossi Francesca, “Apparenza del diritto e rapporti di fatto nell’esperienza giuridica di Roma antica”

Ecco l’elenco dei premiati e il titolo delle tesi relativi all’anno 2020:

  • Area Biomedica – Dalila De Vita, “Functional validation of genetic variants identified by next generation sequencing in malformations of cortical development”
  • Area Scientifica – Maria Di Rosa, “Tectono-metamorphic evolution of the Continental Units at the boundary between the Alpine and Hercynian Corsica: constraints for the exhumation models in the continental collision setting”
  • Area Scientifica – Laura Colzi, “Isotopic fractionation study towards massive star-forming regions across the Galaxy”
  • Area Scienze Sociali – Andrea Galante, ”Fondamento e limiti del divieto di retroattività dei mutamenti giurisprudenziali sfavorevoli nel diritto penale”
  • Area Tecnologica – Lapo Miccinesi, “Advanced Ground-Based Realand Synthetic Aperture Radar”
  • Area Tecnologica – Chiara Ricci, “Un monastero dimenticato: il cenobio camaldolese di Santa Maria degli Angeli a Firenze dagli anni dell’abbazia (1585) fino alla sua disgregazione.”
  • Area Umanistica – Rasha Mahdi Hussein Al-owaidi, “La letteratura cavalleresca e il mondo arabo: il caso di Andrea da Barberino. Regesto e studio critico”.

 

Per il Premio Ricerca “Città di Firenze” (edizione 2020), promosso dalla FUP insieme all’assessorato all’università del Comune di Firenze e assegnato a dottori di ricerca dell’Ateneo nelle discipline di area umanistica e delle scienze sociali, sono stati assegnati sei riconoscimenti. Una sezione del premio, riguardante le discipline economiche, è dedicata a Lucrezia Borghi, Valentina Gallo ed Elena Maestrini, le tre studentesse fiorentine che hanno perso la vita nell’incidente di Tarragona il 20 marzo 2016.

Ecco l’elenco dei premiati e il titolo delle tesi relativi all’anno 2020:

  • Elisa Zucchini, “Giuseppe Maria Crespi e il Gran Principe Ferdinando: analisi e ricostruzione di un contesto”
  • Daniele Pellegrini, “I controlimiti alla primauté del diritto dell’UE nel dialogo fra le Corti d’Europa”
  • Claudia Bassani, “Tra notariato e letteratura. L’edizione critica del Cammino di Dante di ser Piero Bonaccorsi”
  • Andrea Angelini, “Biopolitica, biostoria, ecologia. L’epistemologia politica del discorso biologico tra Michel Foucault e Georges Canguilhem”
  • Lapo Somigli, “Il Montalbano nel Medioevo. Storia e Archeologia di un territorio di frontiera”
  • Vincenzo Marasco, “Esperienze di lavoro nei coworking space” (in memoria di Lucrezia Borghi, Valentina Gallo ed Elena Maestrini).

All’iniziativa sono intervenuti la rettrice Alessandra Petrucci, il delegato Unifi al dottorato di ricerca Stefano Cannicci, l’assessore all’università del Comune di Firenze Elisabetta Meucci e il presidente della FUP Dimitri D’Andrea. I premi sono stati conferiti da Vincenzo Varano, professore emerito dell’Ateneo e presidente della commissione esaminatrice.

 


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

Written By
More from redazione

Podio europeo per la squadra di specializzandi Unifi

Hanno vinto a Glasgow la competizione di simulazione medica d'urgenza, confrontandosi con...
Leggi di più