Laureato fiorentino tra i 30 giovani innovatori più influenti in Cina

Secondo l’edizione cinese della rivista Forbes che dal 2012 stila ogni anno una lista dei “30 under 30” più talentuosi nel panorama degli imprenditori e business leader

Si è laureato a Firenze uno tra i giovani innovatori più influenti in Cina, secondo l’edizione cinese della rivista Forbes che, ogni anno, dal 2012, stila una lista dei “30 under 30” più talentuosi nel panorama degli imprenditori e business leader che contribuiscono allo sviluppo economico del paese.

Si chiama Enrico Iaria ed è fondatore e amministratore delegato di un’azienda che supporta l’inserimento di start up all’interno del tessuto economico cinese. E’ inoltre Adjunct professor di Marketing, Business Comunication e Public Speaking presso la Shangai International Studies University e la Shangai Normal University.

Iaria, palermitano, 29 anni, si è laureato in Scienze politiche presso la “Cesare Alfieri” dove ha conseguito anche la laurea magistrale in Processi decisionali dopo aver discusso una tesi sul sistema bancario cinese con la supervisione di Luciano Segreto, docente di Storia Economica.

Iaria è il primo italiano ad aver conseguito il riconoscimento “30 under 30” dalla sua istituzione e il suo nome è stato incluso nella categoria “Innovazione sociale”. In 7 edizioni, su 1.050 giovani, solo 12 stranieri hanno ricevuto il titolo.


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

Written By
More from Romeo Perrotta

A ingegnere fiorentino il premio di laurea Assofluid

Per il secondo anno consecutivo l'Associazione ha selezionato un laureato dell'Ateneo
Leggi di più