Architettura sostenibile, riconoscimento al DIDA

In un premio europeo sulla conservazione e gestione del patrimonio.
Letizia Dipasquale

Il Dipartimento di Architettura (DIDA) ha ricevuto un riconoscimento nell’ambito dell’ European Award for Architectural Heritage Intervention, premio biennale organizzato dall’Associazione degli architetti della Catalogna (COAC) e dall’AADIPA, associazione per la conservazione e gestione dei beni architettonici, con il finanziamento del programma EU Culture 2017-2013.

Il progetto VerSus (Vernaculare Heritage Sustainable Architecture), a cui ha partecipato il dipartimento fiorentino, si è aggiudicato il primo posto fra diciannove partecipanti nella categoria “Dissemination”, grazie a uno studio scientifico  sul contributo che l’architettura tradizionale può fornire all’architettura contemporanea in termini di sostenibilità (ambientale, socio-culturale, socio-economica). Il volume scientifico che raccoglie i risultati finali è stato curato, insieme a  Marianna Correia dell’Escola Superior Gallaecia e Partners (Portogallo) – capofila del progetto, dal direttore del DIDA e docente di Produzione edilizia Saverio Mecca e dalla ricercatrice Letizia Dipasquale (nella foto) che fanno parte dell’unità di ricerca fiorentina INN-LINK (Local and Indigenous Knowledge Systems and Innovation), cui contribuiscono anche altri dipartimenti fiorentini (GESAAF, DINFO, DISPAA, DISEI, SCIFOPSI, SAGAS).

La cerimonia di premiazione è avvenuta giovedì 15 giugno a Barcellona, a cura di una giuria internazionale di esperti; il premio ha visto la partecipazione complessiva di 200 progetti. A VerSus, sviluppato dal 2012 al 2014, partecipano anche l’École Nationale Supérieure d’Architecture di Grenoble, l’Università di Cagliari e l’Universitat Politècnica de València.

Il team del progetto VerSus: Letizia Dipasquale è la seconda da sinistra, Saverio Mecca è il quinto da destra

Written By
More from Duccio Di Bari

La nuova agricoltura? Tecnologica, di precisione e sostenibile

Sviluppare la prima piattaforma europea di e-learning sull’agricoltura di precisione, per promuovere...
Leggi di più