I Lincei premiano di nuovo Bindi

Il geologo fiorentino nominato Socio Corrispondente per la classe delle Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali, categoria Geoscienze. L'Accademia Nazionale aveva conferito al docente fiorentino il Premio Presidente della Repubblica nel 2015
Luca Bindi

Luca Bindi nominato Socio Corrispondente dell’Accademia Nazionale dei Lincei per la classe delle Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali, categoria Geoscienze. Il prestigioso riconoscimento è stato annunciato al docente del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Firenze da parte della più antica Accademia scientifica del mondo. La cerimonia di investitura è in programma venerdì 8 novembre, a Roma, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Titolare della cattedra di mineralogia e cristallografia presso l’Ateneo fiorentino e Associato all’Istituto di Geoscienze e Georisorse del Centro Nazionale delle Ricerche, Luca Bindi è autore di circa trecento pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali. Porta la firma di Bindi la scoperta del primo quasicristallo naturale, un materiale che è una via di mezzo tra lo stato cristallino e lo stato vetroso, in grado di formarsi spontaneamente e di rimanere stabile per tempi geologici.

Due lavori scientifici riferiti alla scoperta del primo quasicristallo naturale, a cura del docente fiorentino, sono stati citati nello “Scientific Background on the Nobel Prize in Chemistry 2011 – The Discovery of Quasicrystals[” della Nobel Committee for Chemistry – Royal Swedish Academy of Sciences.

Bindi è vincitore di numerosi premi scientifici nazionali ed internazionali tra cui il Premio Presidente della Repubblica 2015 nella categoria Scienze fisiche, matematiche e naturali dell’Accademia Nazionale dei Lincei e il Premio Aspen Institute Italia 2018 per la collaborazione e per la ricerca scientifica tra Italia e Stati, ricevuto insieme al fisico Paul J. Steinhardt.


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

Written By
More from Romeo Perrotta

Bio2energy, ricerca per produrre energia rinnovabile dai rifiuti

Il progetto ha visto la collaborazione del Dipartimento di Ingegneria Industriale ed...
Leggi di più