In arrivo il manager di rete per rendere più innovativo il Design

Costruire delle alleanze che sono fondamentali per raggiungere dei risultati sul mercato. A questo dovrà lavorare una nuova figura professionale che nascerà da un progetto coordinato dal Dipartimento di Architettura nell'ambito del programma Erasmus +.

Facilitare il dialogo tra università, imprese tradizionali e la comunità degli innovatori nel settore del Design. E’ questo il compito della figura professionale che si propone di formare il progetto OD&M (“A knowledge Alliance between HEIs, makers and manufacturers to boost Open Design & Manufacturing in Europe”) finanziato nell’ambito del bando Erasmus + – Alleanze per la Conoscenza e di cui il Dipartimento di Architettura dell’Ateneo è capofila.

Il progetto, avviato all’inizio dell’anno e finanziato per 985.000 euro, avrà una durata di trentasei mesi e vedrà il coinvolgimento di dieci partner stranieri provenienti da Spagna, Regno Unito, Polonia, Paesi Bassi e Cina.

 “La competitività delle imprese è sempre più affidata alla capacità di creare reti che puntino sull’innovazione – spiega Giuseppe Lotti, docente di Disegno industriale e responsabile scientifico del progetto – la sfida culturale di questo progetto è di accrescere la propensione di istituti di formazione, produttori tradizionali e creatori esperti in digitale a costruire delle alleanze che sono fondamentali per raggiungere dei risultati sul mercato.

“Favorire una condivisione delle conoscenze tra questi attori – aggiunge Lotti – sarà l’attività principale di un nuovo profilo professionale per il quale, insieme agli altri partner del progetto, stiamo definendo un percorso multidisciplinare ad hoc”.

Un’ipotesi è quella di un master con nuovi corsi di “Open design and Manufacturing” e nuovi metodi di insegnamento e apprendimento tipici dei Fablabs, officine che offrono servizi personalizzati di fabbricazione digitale.

In questi primi mesi stiamo lavorando a una fotografia dello stato dell’arte – conclude Lotti – entro l’anno ci incontreremo di nuovo in Cina per fare il punto sulla ricerca e definire i passaggi successivi per un ulteriore sviluppo”.

 


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

Written By
More from Romeo Perrotta

In arrivo il manager di rete per rendere più innovativo il Design

Costruire delle alleanze che sono fondamentali per raggiungere dei risultati sul mercato....
Leggi di più