Sulle tracce del gatto dorato

Ricercatore Unifi ha coordinato una ricerca in Tanzania sul felino meno conosciuto d’Africa. Il Dipartimento di Biologia partecipa allo studio sulla biodiversità della Riserva Naturale Minziro sotto la guida del Museo delle Scienze di Trento (MUSE).

Nell’esperimento, l’evoluzione temporale (da sinistra a destra) della nuova fase con caratteristiche supersolide (riga centrale) appare tra un condensato di Bose-Einstein ordinario (riga in alto) e una già nota fase di gocce quantistiche disordinate (riga in basso). Si nota la formazione di una struttura periodica (qui nello spazio degli impulsi) fra una fase omogenea (la BEC) e una disordinata (le gocce)

Il supersolido, nuovo stato quantistico della materia

Un team di ricercatori dell’Università di Firenze e del Cnr ha osservato nel laboratorio dell’Istituto Nazionale di Ottica di Pisa (Cnr-Ino) un nuovo stato della materia: il supersolido. Ha la struttura di un solido, le proprietà di un superfluido e si comporta secondo le leggi della meccanica quantistica. La ricerca è stata pubblicata su Physical Review Letters.

Archivio fotografico 123rf - Riproduzione riservata

Agricoltura e società, i diversi modelli di produzione

Oggi le molteplici forme di agricoltura e i diversi modelli produttivi consentono lo svolgimento anche di un ruolo sociale, al di là della semplice produzione di beni. Ne parlano domenica 7 aprile Benedetto Rocchi e Giovanni Belletti nella lezione in Aula Magna “Una, cento, mille agricolture”, nell’ambito del ciclo “Incontri con la città”.

Archivio fotografico 123rf.com - Riproduzione riservata

Imprese, l’importanza degli indicatori non finanziari

Una ricerca del Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa (DISEI) ha vinto un bando internazionale promosso dall’associazione dei dottori commercialisti scozzesi per fare ricerca sul concetto di performance e in particolare sugli indicatori chiave dell’attività economica.

Il Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio

La Battaglia di Anghiari, storia di un capolavoro incompiuto

In occasione del quinto centenario della morte del genio di Vinci un video allestito nel Salone dei Cinquecento, all’interno di un nuovo itinerario leonardiano in Palazzo Vecchio, sintetizza gli ultimi risultati delle ricerche Unifi sulla vicenda di una fra le più importanti opere perdute della storia dell’arte.