Finanziate dal MUR otto ricerche Unifi legate all’emergenza Covid

Sono progetti nelle aree delle Scienze della vita, Fisica e Ingegneria, Scienze sociali e Discipline umanistiche
Ricercatrice, laboratorio, microscopio, Covid, Ricerca
Archivio fotografico 123rf.com - Riproduzione riservata

Il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) sostiene i progetti di ricerca Unifi  finalizzati ad affrontare nuove esigenze e tematiche sollevate dall’emergenza Covid-19.

Nell’ambito del Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR 2020 – prima fase) sono stati ammessi al finanziamento ministeriale – nelle aree Life Sciences, Physics and Engineering, Social Sciences and Humanities – 183 progetti complessivi degli atenei e istituti di ricerca italiani, di cui 8 dell’Università di Firenze. Erano state 2.559 le proposte presentate in totale, di cui 88 dall’Ateneo fiorentino. La fase di valutazione delle proposte ha coinvolto oltre 1.300 esperti; acquisite 8.136 valutazioni.

In cinque degli otto progetti Unifi finanziati l’Ateneo è capofila o soggetto unico, negli altri tre è partner (vedi dettagli).

Nell’area Life Sciences l’Ateneo ha visto finanziate quattro proposte (in tre delle quali è capofila) che sviluppano ricerche dedicate al contrasto dell’infezione Covid-19. I responsabili dei progetti sono Roberta Pierattelli (Dipartimento di Chimica), Matteo Ramazzotti (Dipartimento di Scienze biomediche, sperimentali e cliniche), Cristina Nativi (Dipartimento di Chimica) e Laura Sartiani  (Dipartimento  di Neuroscienze, area del farmaco  e salute del bambino (Neurofarba).

Nell’area Physics and Engineering  è stato approvato un progetto di raccolta statistica sulla mortalità in Italia nel 2020. Responsabile scientifico di Unifi, che vi partecipa in qualità di partner, è Dolores Catelan (Dipartimento di Statistica, informatica, applicazioni).

Tre, infine, i progetti finanziati  nell’Area Social Sciences and Humanities che si occupano di temi e innovazioni legate alla pandemia in ambito scolastico e culturale. I responsabili dell’Ateneo, che è capofila di due progetti,  sono Chiara Pecini  (Dipartimento di Formazione, lingue, intercultura, letterature e psicologia – Forlilpsi), Irene Ceccherini (Dipartimento di Storia, Archeologia, geografia, arte e spettacolo) e Giovanna del Gobbo (Dipartimento di Formazione, lingue, intercultura, letterature e psicologia – Forlilpsi).

“Dall’inizio della pandemia i ricercatori dell’Ateneo hanno cercato di dare un contributo fattivo  e di fornire delle risposte ai molti temi aperti dall’emergenza, sanitaria e non – ha commentato il prorettore alla ricerca Marco Bindi -. Il finanziamento del MUR di quasi il 10% dei progetti presentati da Unifi testimonia la qualità della nostra ricerca, che spicca a livello nazionale in termini di progettualità e di aderenza alle esigenze del momento storico che stiamo vivendo”.

 

 


COPYRIGHT: © 2017 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE.
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo post sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0).

Written By
More from Duccio Di Bari

Mammiferi tropicali, ambiente e impatto umano

Pubblicato su Ecography studio guidato dall'Ateneo fiorentino e dal Muse-Museo delle Scienze...
Leggi di più